Luca Cefisi è membro della segreteria nazionale del Partito Socialista e della presidenza del Partito del Socialismo Europeo. Nei primi anni 90 è stato vicepresidente dell’Internazionale dei giovani socialisti (Iusy), e rappresentante dei giovani socialisti nell’esecutivo del Psi nel 1994. Successivamente è stato incaricato dei rapporti con l’Internazionale Socialista per i partiti che hanno preso il posto del Psi nell’Internazionale tra il 1995 e il 2008, prima i Socialisti Italiani (Si) e poi i Socialisti Democratici Italiani (Sdi). Ha partecipato alle commissioni per la politica estera e l’immigrazione costituite dai partiti dell’Unione per redigere il programma di governo del 2006, ed alla redazione dei Manifesto del PSE per le elezioni europee del 2009, nonchè del programma elettorale di Sinistra e Libertà. Ha lavorato con diverse organizzazioni non governative, dirigendo progetti di accoglienza per rifugiati e profughi di guerra, in Italia, Angola e Iraq, è stato consulente della Presidenza del Consiglio per l’accoglienza dei profughi dell’ex-Jugoslavia, ha partecipato a missioni umanitarie in Curdistan e a Sarajevo. Ha promosso iniziative contro la discriminazione dei rom e contro il razzismo. Collabora con Mondoperaio e altre riviste socialiste da circa dieci anni.